MLO: in Quaresima digiuniamo così

IN QUARESIMA …  DIGIUNIAMO COSÌ                             

CON LA MENTE

“Amerai il Signore, Dio tuo, con tutta la tua mente”  (Mt 22,37)  
– COLTIVAil pensiero di Dio e della sua bontà: Il Signore sia al vertice dei tuoi pensieri e dei tuoi progetti
– EVITA pensieri frivoli e malevoli verso i fratelli

 

CON GLI OCCHI

“Se il tuo occhio è limpido, tutto diventa trasparente” (Mt 6,22)

– GUARDA le cose e le persone con occhio limpido e buono

– EVITA Sguardi poco caritatevoli e spettacoli non edificanti

 

CON GLI ORECCHI

 “Israele, se tu mi ascoltassi!” (Sl. 81,9)

– ASCOLTA  la Parola del Signore e il fratello che ti chiede qualcosa o ha bisogno di sfogarsi…

– NON ASCOLTARE  discorsi vani, osceni o insinuazioni malevoli

 

CON LA BOCCA

 “Effatà, apriti…” (Mc. 7,34)

– APRITI  alla lode  di Dio e alla preghiera personale,  in famiglia o nell’assemblea liturgica

– EVITA  di  parlare male di chi ti fa soffrire

 

 

CON LA GOLA  

Quanto sono dolci le tue Parole, o Signore!”(Sl. 118)

– GUSTA  la Parola di Dio e prendi il cibo con sobrietà e gratitudine a Dio e a chi lo ha preparato

– MORTIFICATI  un poco nel mangiare, nel bere, nel fumo, negli spettacoli …Fa un po’ di “digiuno televisivo”

 

CON LE MANI                                                                                                      “Non amiamo a parole ma coi fatti e nella verità”  (1Gv. 3,18)

– AIUTA  chi ti chiede un favore, compi il tuo lavoro con serietà, soccorri i poveri secondo le tue possibilità

– EVITA l’ozio, la perdita di tempo e le chiacchiere inutili

 

CON IL CUORE                                                                          “Amerai il Signore Dio tuo, con tutto il tuo cuore e il prossimo tuo come te stesso” (Mt 22,37)

– DIMOSTRA  il tuo affetto a chi ti sta vicino, cominciando da quelli di casa …Rispondi come Maria: “Eccomi”!

 

“Allora la tua luce sorgerà come l’aurora

e la tua ferita si rimarginerà presto” (Isaia 58,8)