Ottobre Missionario Straordinario 2019

Quello che ci apprestiamo a celebrare quest’anno è un Ottobre Missionario “straordinario”, voluto da Papa Francesco a 100 anni dalla Lettera Apostolica Maximum Illud di Benedetto XV, pubblicata il 30 novembre 1919 e considerata la magna charta dell’attività missionaria in epoca contemporanea, poiché desiderò dare nuovo slancio alla responsabilità missionaria di annunciare il Vangelo.

Il tema del Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019

Il Papa ha indicato per il Mese Missionario Straordinario il tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. L’intento è di risvegliare il protagonismo e la corresponsabilità dei laici nell’annuncio del Vangelo, in virtù della vocazione battesimale. Ogni cristiano deve poter dire si sé: “Io sono una missione su questa terra, e per questo mi trovo in questo mondo”. A cento anni dalla Maximum illud Papa Francesco fa inoltre un appello forte ad una conversione missionaria che deve contagiare tutte le realtà pastorali in Italia e nelle altre nazioni di tradizione cristiana, che col tempo hanno perso il fervore iniziale.

Come vivere il Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019?

Nella lettera inviata dai Consiglieri generali FDP e PSMC incaricati delle missioni alla Famiglia carismatica orionina, sono evidenziate le dimensioni, indicate da Papa Francesco, per vivere più intensamente il cammino di preparazione e realizzazione del Mese Missionario Straordinario:

  1. L’incontro personale con Gesù Cristo vivo nella Sua Chiesa attraverso l’Eucaristia, la Parola di Dio, la preghiera personale e comunitaria; 2. La testimonianza: i santi, i martiri della missione e i confessori della fede, espressione delle Chiese sparse nel mondo intero; 3. La formazione missionaria: scrittura, catechesi, spiritualità e teologia; 4. La carità missionaria.

“Queste quattro dimensioni – precisano P. Pierre Kouassi e Suor M. Irma Rabasa – sono anzitutto da considerarsi dimensioni spirituali trasversali  che  ogni  orionino/a  e  ciascuna  comunità  può  vivere  secondo  libertà  e  creatività  durante  tutto  il mese”.

I due Consiglieri  generali indicano, inoltre, i differenti livelli di celebrazione che, in concreto, saranno realizzati:

  1. Livello generale: la celebrazione dell’Assemblea di Verifica Generale a Bonoua avrà un taglio missionario
  2. Livello provinciale: prevedere un evento significativo di tutta la Provincia o per zona con questo aspetto missionario
  3. Livello comunitario: Un’ attività importante ogni settimana

Per maggiori informazioni, visita il sito: www.donorione.org

Share Button