Un’Orchestra e una Jazz Band al Paverano

Dai laboratori di musica partiti al Paverano nel febbraio del 2016, sono nate due importanti realtà: un’orchestra da camera e una jazz band!
L’orchestra da camera è formata da sette ospiti e tre educatori: Giusi (cassa), Pippi (triangolo), Francesco (triangolo), Irene (violino), Isabella (violino), Rosanna (violino), Graziella B. (xilofono), Graziella P. (violoncello), Sara (tamburello) e Francesca (pianoforte).
Lunedì 19 giugno, nel salottino giallo, l’orchestra ha presentato al pubblico presente i brani affrontati negli ultimi mesi: Nell’Antro del Re della montagna dal Peer Gynt di Edvard Grieg e la Danza delle ore di Amilcare Ponchielli.
Il lavoro di questo laboratorio musicale ha centrato alcuni degli obiettivi del Progetto AllegroModerato: la interrelazione tra i componenti dell’orchestra (attenzione di ognuno verso l’altro, per la riuscita del brano nel suo complesso); l’attenzione verso il conduttore (pianista); il rispetto dei propri tempi di attesa, l’ acquisizione di familiarità con lo strumento (nello specifico degli archi: pizzicato, arcata piccola e battuto); rafforzamento e raffinamento del senso del ritmo; acquisizione di attacco/stacco.
L’esperienza della lezione aperta è stata molto positiva: le musiciste si sono impegnate moltissimo e hanno dato il meglio di sé dimostrando di aver acquisito competenze e sviluppato capacità, sia musicali che di relazione.

La jazz band è nata dall’incontro tra gli educatori del Progetto AllegroModerato e Ivana, che abita in questi anni al San Gabriele.
La sua passione per i brani vocali del repertorio jazz (Louis Amstrong, George Gershwin, Billy Holiday, Seymour Simons, Harold Arlen, George D.Weiss e George Shearing) e la sua voglia di cantare ha contagiato gli educatori che hanno cominciato ad accompagnarla con gli strumenti a disposizione: Roberto al violoncello (suonato a mo’ di contrabbasso!), Francesca al piatto e tamburello, Rosanna al triangolo e Francesco al pianoforte.
Il risultato è stato: grande musica e moltissimo divertimento!

Il Progetto AllegroModerato nasce più di vent’anni fa a Milano e prevede un percorso di acquisizione di regole di comportamento e modalità di comunicazione attraverso il linguaggio musicale.
L’Orchestra è un microcosmo; una piccola comunità dove ciascuno fa la sua parte e il singolo è parte del tutto.
Il linguaggio verbale viene usato pochissimo e la parte tecnica strumentale avviene per imitazione dei gesti. Il resto è lasciato alla musica.
La persona con disabilità si muove intuitivamente e di fatto acquisisce regole e modalità comportamentali utili per la sua vita sociale.
Il rispetto dell’altro, la disponibilità all’altro, l’attesa, l’autocontrollo, la coordinazione: queste alcune capacità che vengono acquisite durante il percorso.
Il Progetto si rivolge alle persone con disabilità psichico-motorie, al fine di ottenere un miglioramento della qualità della vita grazie alla musica che diventa pertanto quella ricchezza acquisita da spendere in ogni momento della quotidianità.
Il percorso è supportato dalla redazione di un diario di osservazione, di una relazione finale, dove sono indicate le conquiste musicali e relazionali. In virtù delle esperienze e delle competenze acquisite, si possono sperimentare reali modalità di autonomia musicale e di coinvolgimento nell’esecuzione in orchestra dei brani, come dimostrato dalle nostre Ospiti nel concerto di lunedì 19 giugno.

Share Button