In memoria

Nel tempo del coronavirus la Famiglia Orionina ricorda la perdita dei confratelli defunti. La loro eredità vive ancora e vivrà nella scintilla di amore che le loro parole e le loro azioni hanno acceso in tante persone.
“I Figli della Divina Provvidenza esprimono la loro comunione
anche suffragando generosamente i confratelli defunti. Ricevuta
notizia della morte di un confratello, le comunità si raccolgono in
preghiera per lui. Lo ricordano nella santa Messa e recitano per
lui, per tre giorni, il santo rosario. In suffragio di lui ogni casa della Congregazione cura la celebrazione di una santa Messa, cui assiste possibilmente la comunità”. (Norme 41)

Share Button