MLO: Ripartire… sì, ma come

CARI AMICI  In questi  giorni, la parola d’ordine è: RIPARTIRE. MA COME ?CON QUALI PRIORITÀ?  CHI SONO GLI ESPERTIche ci possono guidare nella ripresa? Ora non ridete, per favore. Ma stamattina (…ancora mezzo addormentato!)  mi sono posto queste domande per tentare un confronto improbabile (?)  tra la nostra  attuale  SITUAZIONE  DI PANDEMIA e quella vissuta dai primi cristiani:  Come hanno fatto a RIPARTIRE quando Gesù(almeno visibilmente…)NON ERA PIU’ CON LORO?

  • OGGI, giustamente, ci affidiamo ad ESPERTI VIROLOGI che abbiano fattoRICERCHE ACCURATEIN MERITO…MA I PROBLEMI SONO TANTI:
  1. IL PROBLEMA si aggrava perché coinvolge popoli tanto diversi per lingua, cultura, situazioni economiche…
  2. INOLTRE Si richiedono PERSONE (SCIENZIATI – MEDICI – INFERMIERI…) NON SOLO COMPETENTI  MA MORALMENTE AFFIDABILI e disposte a sacrificarsi fino a …rischiare la propria vita, come sta succedendo.
  • SUL PIANO DELLA FEDE, personalmente è da una vita che mi chiedo: Ma abbiamo qualche  DOCUMENTO STORICAMENTE ATTENDIBILE CHE CI ILLUMINI sulla ragionevolezza della nostra fede?!!!  
  • SI, AMICI, a me sembra di poter trovare questo in un LIBRO “vecchio” di 2000 anni, ma semprefresco, DOCUMENTATO  e attuale:  “GLI ATTI DEGLI APOSTOLI”  
  • E CHI E’ L’AUTORE? Guarda caso anche qui abbiamo a che fare con UN BRAVO MEDICO di nome  LUCA. Umanamente sensibile. PROFESSIONALMENTE MOLTO SERIO PERCHÉ…
  1. HA FATTO RICERCHE ACCURATE…Poiché molti han posto mano a stendere un racconto degli avvenimenti successi tra noi,  ho deciso anch’io diFARE RICERCHE ACCURATE  su ogni circostanza fin dagli inizi e di scriverne un resoconto  ordinato, illustre Teòfilo,  perché ti possa rendere conto della SOLIDITÀ  degli insegnamenti che hai ricevuto. (Lc. 1,1ss)
  2. E’ CONSAPEVOLE DELLA MOLTEPLICITÀ DI POPOLIinteressati:Si trovavano allora in Gerusalemme Giudei osservanti di ogni  nazione che è sotto il cielo. Siamo Parti, Medi, abitanti della Mesopotamia, della Giudea,  del  Ponto e dell’ASIA, della Frigia e della Panfilia, dell’EGITTO e delle  parti della LIBIA, stranieri di ROMA, EBREI,  CRETESI E ARABI e li udiamo annunziare nelle nostre lingue  le grandi OPERE DI DIO”. (Atti c. 2)
  3. E’ UN MEDICO CON UN’ESPERIENZA INTERNAZIONALE per aver accompagnato S. Paolo nei suoi viaggi e rimanendogli accanto fino alla fine. Nella lettera ai Colossesi,  S. Paolo ha parole grate e affettuose per Lui:  “VI SALUTA LUCA, IL CARO MEDICO” (Col. 4,14) E nella ultima lettera a Timoteo confida: “Cerca di venire presto da me, perché Dema mi ha abbandonato…  SOLO LUCA E CON ME” (2Tm.4,9s)
  • CARI AMICI, visto allora che il nostro MEDICO LUCA È AFFIDABILE: perché non chiedergli anche quali LINEE OPERATIVE sarebbero necessarie per una VERA RI-PARTENZA. Anche nel campo della Fede cristiana? La sua risposta (RICETTA!?!…) è PRECISA
  • 4 PILASTRI VITALI: PER RIPARTIRE SU NUOVE BASI:
  1. ASCOLTARE L’INSEGNAMENTO DEGLI APOSTOLI
  2. ESSERE PERSEVERANTI NELL’ UNIONE FRATERNA
  3. NELLA FRAZIONE DEL PANE (= L’EUCARISTIA!)
  4. E NELLA PREGHIERA
  • E LA VERIFICA IN CHE COSA POTREBBE CONSISTERE? NELLA CONDIVISIONE di ciò che siamo e possediamo …“TUTTI coloro che erano diventati credenti, stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno” (Atti 2,42ss)
  • MA ALLORA QUESTO DR. LUCA E’ VERAMENTE AFFIDABILE. Per oggi, basta e avanza… A presto… SE DIO VUOLE!… E se lo volete anche voi!!??.
  • RISONANZE PERSONALI… Da queste poche battute, che idea ti fai di questo Dr Luca? Vale la pena o no  conoscerlo un pò meglio per dare fondamento solido alla nostra fede cristiana?
  • ————————————————————————-donalesiani@gmail.com         sito: www.donvincenzoalesiani.it